Matilde Serao PDF

Writersfactory.it Matilde Serao Image
DESCRIZIONE

Matilde Serao, la sua vita, la sua infaticabile intelligenza, il suo impegno pubblico dovrebbero diventare una fiction. Uno di quei film che hanno il sapore della storia, i colori dell'arte e la forza della verità perché è a questo, a tutto questo, che 'a Signora ha dedicato la sua esistenza. Cronista, lucida e verace, narratrice di talento, anticipatrice di mode e linguaggi, ha raccontato con la sua penna donne, uomini e vicende di un'epoca, la politica, la giustizia, il costume, acquerellando con tratto inconfondibile, la società dei suoi tempi, per tanti versi ancora quella dei nostri.

INFORMAZIONE

ISBN: 9788865506059

NOME DEL FILE: Matilde Serao.pdf

DATA: 2017

Leggi il libro Matilde Serao PDF direttamente nel tuo browser online gratuitamente! Registrati su writersfactory.it e trova altri libri di Nadia Verdile!

Matilde Serao: Riassunto - Appunti di Letteratura gratis ...

Matilde Serao fu una figura di spicco nel giornalismo e nella scena letteraria italiane a cavallo tra Otto e Novecento. Fondatrice e direttrice di diversi quotidiani (tra cui «II Mattino» e «II Giorno»), trovò comunque il tempo per pubblicare decine di romanzi e centinaia di racconti, i più celebri dei quali riuniti ne Il ventre di Napoli.

Matilde Serao | Biografia della giornalista e scrittrice

Scopri le ultime uscite e tutti gli altri libri scritti da Matilde Serao.
Le discipline di Unica. Storia e Geografia. Per la 4ª classe elementare
Il villaggio dei cuori ritrovati. Ediz. illustrata
Bianco e nero (2010). Vol. 565
La modernità letteraria e le declinazioni del visivo. Arti, cinema, fotografia e nuove tecnologie. Vol. 1
La psicoterapia del corpo. Le nuove frontiere tra corpo e mente
I numeri. In fondo al mar. Avventure in 3D
Almeno una volta
Un marziano a Roma
Maghì e Streghì. La magia musicale. Ediz. a colori
Rappresentazioni di genere
Il canto di Natale
La buona scuola. Processi di riforma e nuovi orientamenti didattici
Pensare e non pensare
Lo chiamavano Giacinto. La favola dolceamara di Facchetti, il terzino cannoniere