L' estate che imparammo a sparare. Storia partigiana della Costituzione PDF

Writersfactory.it L' estate che imparammo a sparare. Storia partigiana della Costituzione Image
DESCRIZIONE

L'esperienza delle bande partigiane, dei ragazzi che presero in mano il fucile per farsi largo nel vuoto di sovranità dello Stato italiano. Alla fine della guerra, quando l'Assemblea costituente si insediò per lavorare alla stesura della Costituzione, dominavano le tre grandi formazioni dei rappresentanti della Democrazia cristiana, del Partito socialista e del Partito comunista. Se però si cerca di misurare l'eredità della Resistenza nella Costituzione solo attraverso le lenti dei grandi partiti, il rischio è di dimenticare l'esperienza costituente delle bande partigiane. La Resistenza, sin dai suoi inizi, è anche una guerra per la sovranità, combattuta da ciascun partigiano per evitare che il vuoto di potere lasciato dall'8 settembre venga occupato dalla Germania nazista. Con l'aiuto di un archivio straordinario di memorie e testimonianze, Giuseppe Filippetta racconta le avventure e le peripezie di chi, tra l'8 settembre 1943 e il 25 aprile 1945, costruì con coraggio, sofferenza e magari anche un po' di ingenuità le fondamenta di uno stato non più fascista.

INFORMAZIONE

ISBN: 9788807111501

NOME DEL FILE: L' estate che imparammo a sparare. Storia partigiana della Costituzione.pdf

DATA: 2018

Scarica l'e-book L' estate che imparammo a sparare. Storia partigiana della Costituzione in formato pdf. L'autore del libro è Giuseppe Filippetta. Buona lettura su writersfactory.it!

L'estate che imparammo a sparare. Storia partigiana della ...

Giuseppe Filippetta, "L'estate che imparammo a sparare. Storia partigiana della Costituzione", Milano, Feltrinelli, 2018, 302 pp. Nel 1946 Giovanni Miele, professore di diritto amministrativo italiano all'Università di Pisa, pubblicava il saggio Umanesimo giuridico sulla «Rivista di diritto commerciale».

L'estate che imparammo a sparare. Storia partigiana della ...

Quando, nel 1981, il Comune di Verbania decide di intitolare alla Tomassetti le scuole elementari della frazione di Renco, il partigiano e scrittore Nino Chiovini compie una ricerca storica approfondita rintracciando testimoni e documenti che gli permettono di ricostruire la figura e la storia di Cleonice con un testo ripubblicato recentemente..
Non fate arrabbiare i vampiri
Lais
Light workers-Operatori di luce
La cucina dei desideri segreti
L' esame di statistica e calcolo delle probabilità. Manuale completo per la prova scritta e orale
Uomini che piangono per niente
Cosa serve ai nostri ragazzi. I nuovi adolescenti spiegati ai genitori, agli insegnanti, agli adulti
Il sommerso della Repubblica. La democrazia italiana e la crisi dell'antifascismo
Scusa ma ti chiamo amore
Hero girl. Il coraggio è la nuova bellezza. Spunti e dritte per ragazze alla conquista del mondo
Biologia e conoscenza
Simboli e teologia delle «piccole cattedrali»
Cooking couture. Ediz. inglese
La via del bosco. Una storia di lutto, funghi e rinascita
Morsi di luce
Il bambino nel paese dei canguri
Primi mandala. Primi colori
Alcide de Gasperi